ÖLFLEX® CONNECT: IL "CAMPIONE" NASCOSTO

La torre di Oscar Niemeyer a Rio, l’O2 World a Berlino, la Shanghai Tower e il Burj Khalifa a Dubai. Come si collegano alle soluzioni ÖLFLEX® CONNECT?

ÖLFLEXCONNECT Bystronic glass

Iniziamo subito con un indovinello, vi diamo un paio di indizi:

  • c'è ma non si vede,
  • mantiene il calore all’interno lasciando il freddo all’esterno,

che cos'è?

Avete indovinato?!

È il vetro isolante.

Questo materiale è sempre più importante e richiesto soprattutto nelle costruzioni.

Questa volta vi porteremo all'interno della Bystronic glass, un’azienda che costruisce i macchinari per la realizzazione del vetro isolante.

Un campione nascosto, che si trova in luogo insolito, a Neuhausen-Hamberg nella regione settentrionale della Foresta Nera dove si cela un’azienda dalle notevoli referenze.

La torre di Oscar Niemeyer a Rio, l’O2 World a Berlino, la Shanghai Tower: tutte opere con qualcosa in comune; il vetro isolante che le caratterizza è stato realizzato con i macchinari di Bystronic glass.

“Perfino nel più alto edificio al mondo, il Burj Khalifa a Dubai, si trova un po’ di Bystronic glass”, afferma sorridendo Peter Nischwitz, il Responsabile per la Comunicazione aziendale di Bystronic glass.

Non è un successo casuale, ma è frutto di un miglioramento costante, al quale ha contribuito anche l'utilizzo delle catene portacavi precablate ÖLFLEX® CONNECT.

“Sguainare cavi, isolare conduttori unipolari, montare connettori e installare in catene portacavi, sono operazioni che un tempo eseguivamo internamente, da soli e a mano”, racconta Thorsten Meier, Pianificatore di processi presso Bystronic glass. “La fornitura di confezioni complete da parte di LAPP ha consentito la riduzione dei nostri lead time da otto ore a un’ora.” È così che funziona l’ottimizzazione: ognuno si occupa di ciò che gli riesce meglio. LAPP, in qualità di esperto di soluzioni di cablaggio, si occupa delle catene portacavi, e gli elettricisti di Bystronic glass hanno più tempo per concentrarsi su altre attività produttive. “Siamo riusciti a ridurre i tempi di montaggio e il dispendio logistico, perché LAPP ci consegna le catene just in time.”

LA PIÙ GRANDE LINEA DI PRODUZIONE AL MONDO

Una linea di produzione classica per il vetro isolante misura tra i 50 e i 70 metri. Ma qui a Neuhausen-Hamberg si punta più in alto: la realizzazione della più grande linea di produzione per vetro isolante al mondo, con una lunghezza record di 160 metri.

Per questa enorme linea di produzione, LAPP ha progettato e assemblato una catena portacavi secondo le specifiche richieste dall’azienda.

È stata scelta una catena portacavi SILVYN® CHAIN 445 MU per applicazioni altamente dinamiche: lunga 2,7 metri, realizzata in nylon con supporti del telaio pieghevoli.

Anche l'assemblaggio è personalizzato con la soluzione migliore per questa applicazione: nella catena viene utilizzato il cavo di alimentazione e comando ÖLFLEX® FD 855 P privo di alogeni e con guaina esterna in PUR e un cavo Profibus UNITRONIC® BUS PB  precablato con connettore M12, responsabile dello scambio dei dati.

La collaborazione tra LAPP e Bystronic glass è in atto già da tempo e si è intensificata dal 2011. “All’epoca abbiamo introdotto le catene portacavi precablate di LAPP”, ricorda Thorsten Meier. Da quel momento sono state montate oltre 100 catene, ottenendo un notevole potenziale di risparmio. Per questo è in progetto l’impiego in maniera ancora più consistente delle catene portacavi ÖLFLEX® CONNECT.

Con il marchio ÖLFLEX® CONNECT, LAPP fornisce soluzioni complete e servizi di ingegneria per sistemi di cavi. La gamma ÖLFLEX® CONNECT si basa su tre pilastri principali:

LAPP ha sedi in Europa, Asia e America e, grazie alla sua struttura globale, può garantire standard qualitativi uniformemente elevati in termini di know-how di ingegneria, consulenza e produzione in tutto il mondo.

Iscriviti alla nostra ÖLFLEX® CONNECT Newsletter

Prima di conferire i dati come richiesto nel seguente form, ti preghiamo di prendere visione dell’informativa privacy

Compila il form!