Telefono +39 0362 4871

Fax +39 0362 487330 - 487340

alter Browser Firefox Browser Internet Explorer Browser Safari Browser Opera Browser
 
 

Codice di Condotta

Orientamento al cliente. Famiglia. Innovazione. Orientamento al successo.

Sono i valori del Gruppo Lapp.
I nostri valori chiari ci hanno resi forti sia come gruppo che come impresa familiare, sappiamo che è solo grazie ai nostri sforzi congiunti – grazie al lavoro di squadra all’interno della nostra azienda e con i nostri partner commerciali – che avremo successo.
I nostri valori sono alla base del nostro successo.
Allineando ogni giorno il nostro comportamento a tali valori, comportandoci in modo equo e con reciproco rispetto tra di noi e con i nostri partner, continueremo la storia di successo del Gruppo Lapp, la storia di un’azienda leader nella produzione di soluzioni di sistema per la tecnologia di cablaggio e delle connessioni.
Nel Codice di Condotta, descriviamo con precisione l’applicazione
che i valori assumono nel nostro lavoro di ogni giorno.
Ci auguriamo che possa aiutarvi.


Il Board Lapp Holding AG

 

 

1 - Principi


> Comportamento lecito

Sosteniamo il principio di legalità in tutti gli atti, misure, contratti e le altre transazioni del Gruppo Lapp.
Tutti i nostri dipendenti sono personalmente responsabili del rispetto della legge nel proprio ambito lavorativo.
I dirigenti dell’intero Gruppo hanno l’obbligo di intraprendere le dovute azioni per assicurare che i dipendenti siano a conoscenza delle normative in vigore necessarie per agire in maniera responsabile.

> Responsabilità della reputazione del Gruppo Lapp

Tutti i dipendenti devono prestare il dovuto riguardo alla reputazione del Gruppo Lapp durante lo svolgimento delle loro mansioni.

 

 

2 - Diritti Umani


Premessa

Sulla base di una gestione aziendale orientata ai valori e in considerazione dei diritti umani riconosciuti a livello internazionale, dei principi fondamentali dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO), e delle leggi applicabili nei vari paesi e luoghi, oltre al riconoscimento delle diverse culture, vengono applicati i seguenti principi:

a. Comportamento verso i dipendenti

Rispettiamo e proteggiamo la dignità personale di ogni individuo. La discriminazione e le molestie non saranno tollerate in alcuna delle filiali del Gruppo Lapp.

b. Lavoro minorile e lavoro forzato

Lavoro minorile e lavoro forzato non saranno tollerati e saranno contrastati senza eccezioni, anche nel caso dei nostri partner commerciali.

c. Sicurezza sul lavoro, misure antincendio, tutela della salute e dell’ambiente

È dovere di tutti i dipendenti evitare pericoli per le persone e per l’ambiente, ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente e utilizzare le risorse con parsimonia. Le sostanze che sono dannose per la salute e l’utilizzo di materie prime provenienti da aree di conflitto (confl ict minerals) devono essere evitati.

d. Formazione e carriere

Nel Gruppo Lapp, i dipendenti sono sempre selezionati, assunti e promossi sulla base delle loro qualifiche specifiche, le loro capacità e le loro caratteristiche personali.

 

 

3 - Evitare i conflitti d'interesse

È ammesso un secondo lavoro solo con previo consenso scritto dell’azienda. Ai dipendenti sarà consentito investire o svolgere attività collaterali per imprese concorrenti, fornitori o clienti solo se in possesso di previa approvazione scritta da parte della società del gruppo presso la quale operano.

Coinvolgimento di partner commerciali per fini privati.

I dipendenti possono coinvolgere un partner commerciale del Gruppo Lapp a fini privati solo con il previo consenso scritto della società del gruppo per la quale operano.

 

 

4 - Trattamento dei dati


> Registrazione dei dati

Tutti i nostri registri, relazioni e dichiarazioni devono essere accurati e veritieri. Devono essere rispettati i principi contabili generalmente accettati; in conformità a questi, dati e altri documenti devono essere completi, corretti, eseguiti in tempi ragionevoli e organizzati.

 

> Riservatezza

Le informazioni riservate di proprietà dell’azienda devono rimanere segrete.

Tale obbligo permane anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro.

 

> Protezione dei dati e sicurezza delle informazioni

Durante lo sviluppo e la gestione di tutti i processi aziendali (con supporto informatico), il diritto alla riservatezza e alla vita privata deve essere protetto, e la sicurezza delle informazioni deve essere garantita, in conformità ai requisiti di legge vigenti in materia di protezione dei dati, dell’informatica e della sicurezza dei dati.

Se, riguardo a processi aziendali, vengono raccolti, trattati e / o trasmessi dati personali (relativi a clienti, fornitori, dipendenti o altre persone interessate), devono essere in particolare rispettati i seguenti principi di protezione dei dati, all’interno dell’EU (Unione Europea) e dello EEA (European Economic Area):

• Divieto soggetto ad autorizzazione: i dati personali non possono essere raccolti, trattati o trasmessi salvo che ciò non sia consentito da una norma legale specifi ca oppure da una dichiarazione di consenso informato, esplicito e volontario da parte dell’interessato.

• Obiettivo specifico e necessità: i dati personali possono essere trattati soltanto per lo scopo per il quale sono stati raccolti, e la raccolta, l’elaborazione o la trasmissione dei dati devono essere limitate ai dati necessari allo scopo predeterminato.

• Trasparenza: i dati devono sempre essere raccolti direttamente dall’interessato, il quale deve essere informato degli scopi di questa raccolta, dell’identità dell’organizzazione responsabile che raccoglie i dati (titolare del trattamento dati) e se questi dati saranno trasmessi a terzi.

• Liceità della legislazione locale in materia di protezione dei dati: i dati devono essere raccolti, processati, e/o trasmessi dalle società del gruppo soprattutto fuori dall’EU o dallo EEA purché sia in conformità alle regole locali della tutela dei dati. La conformità alla legislazione locale della tutela dei dati sarà monitorata dall’uffi cio di protezione dei dati o dalla direzione della rispettiva società del Gruppo Lapp.


La sicurezza dei dati e del sistema informatico (sicurezza delle informazioni) deve essere garantita durante tutti i processi aziendali mediante misure tecniche e organizzative adeguate e appropriate.

 

 

5 - Condotta verso partners commerciali e terzi  

 

Premessa

Tutti i dipendenti hanno il dovere di osservare le regole della concorrenza
leale, come prevista dalle leggi in vigore.

a. Rapporti con fornitori e clienti

Gli accordi con clienti e fornitori devono essere stipulati esclusivamente nell’interesse dell’azienda. Tutti i dipendenti devono rispettare le norme di controllo interne dell’azienda (i.e. il doppio controllo).

b. Abuso d’ufficio, corruzione e altri “incentivi”

Gli accordi o gli accordi collaterali relativi all’accettazione di un vantaggio o il trattamento preferenziale di singole persone in relazione all’intermediazione, all’assegnazione, alla consegna, al saldo o al pagamento degli ordini sono vietati.
Ogni tentativo da parte di fornitori o clienti di esercitare un’influenza iniqua sulle decisioni dei dipendenti del Gruppo Lapp deve essere segnalato ai dirigenti responsabili.

c. Donazioni

Le società del Gruppo Lapp si impegnano con donazioni in denaro e nei settori dell’istruzione, della scienza, della cultura e nel sociale. L’assegnazione di tali donazioni è accordata esclusivamente dagli amministratori delegati e dal Board Lapp Holding AG.

 

 

6 - Qualità dei prodotti e sicurezza

 

“Il successo attraverso la qualità” è uno dei principi guida della nostra politica aziendale.

Il nostro obiettivo è soddisfare le esigenze di qualità e sicurezza dei nostri clienti, per garantire questo i miglioramenti che portiamo avanti sono concreti e progettati per durare.
Se, nonostante i nostri sforzi, emergono dei difetti agiamo per eliminarli in conformità alle disposizioni di legge ed agli obblighi contrattuali, e con la chiara priorità di prevenire lesioni o morte.

 

 

7 - Irregolarità

 

Il presente Codice di Condotta è un elemento centrale dei valori del Gruppo Lapp.

È fondamentale che questi valori siano rispettati in tutto il Gruppo e che ogni dipendente sia responsabile del loro adempimento. I dirigenti hanno la specifi ca responsabilità di comunicare il contenuto del presente Codice di Condotta ai dipendenti dandone l’esempio.
Per chiarimenti sul comportamento in determinate situazioni o per segnalare inosservanze al Codice di Condotta, contattate: +49 711 7838 8888, o inviate un’e-mail a compliance(at)lappgroup.com

 

 

8 - Controllo

 

Ogni società è responsabile di assicurare che le norme contenute nel presente Codice di Condotta, nonché ogni altra normativa interna nel suo ambito di competenza siano rispettate.
L’Audit Interno ha un diritto illimitato di ottenere informazioni ed effettuare Audit, nel caso in cui non ci siano norme di legge contrarie.
Nell’effettuare la verifica ispettiva, il dipartimento di Audit Interno presta attenzione al rispetto del Codice di Condotta e include le relative norme tra i suoi criteri.

 

 

 

     
Codice di Condotta
(PDF 1,3 MB)

Contatti


Lapp Italia s.r.l.

 

Via Lavoratori Autobianchi 1 - Edificio 20
20832 Desio (Milano)

 

+39 03624871

Cataloghi & Flyer

Scarica i flyer Lapp
... more